Dettagli

  1. www.studer.com
  2. Fritz Studer AG
  3. News e temi
  4. Panoramica delle novità
  5. UNITED GRINDING Group lancia C.O.R.E. – Customer Oriented REvolution

UNITED GRINDING Group lancia C.O.R.E. – Customer Oriented REvolution

La produzione industriale del futuro è in rete. La parola magica è “connettività della macchina”. Per rendere possibile questo collegamento in rete e per poterlo utilizzare, devono essere soddisfatti diversi requisiti. C.O.R.E. – Customer Oriented REvolution di UNITED GRINDING garantisce queste condizioni. "Con C.O.R.E. inizia il futuro digitale", afferma il CEO Stephan Nell. La nuova architettura hardware e software, sviluppata dagli specialisti del Gruppo e presentata all'EMO 2021 di Milano, apre nuove possibilità per il collegamento in rete, il controllo e il monitoraggio del processo di produzione e quindi anche per l'ottimizzazione del processo. Non solo: C.O.R.E. porta la User Experience nel mondo della generazione smartphone.

Alcuni anni fa, quando il dibattito pubblico sulla quarta rivoluzione industriale, Industria 4.0, ha iniziato ad assumere sempre maggior peso, UNITED GRINDING Group ha deciso di investire come Gruppo nel futuro digitale: non solo nel futuro del Gruppo, ma soprattutto nel futuro dei clienti. Lo sviluppo di C.O.R.E. era iniziato. L'obiettivo e il cuore di questo sviluppo era garantire la crescente connettività, ovvero lo scambio di dati tra persone, macchine e ambiente di produzione, e creare le basi per l’uso delle moderne applicazioni IoT. Inoltre, bisognava rendere possibile un funzionamento intuitivo, che facilitasse il lavoro sia agli attrezzisti che agli operatori delle macchine e agli addetti alla manutenzione. Con C.O.R.E. questa visione è diventata realtà in modo rivoluzionario.

 

Funzionamento intuitivo

Ricorda un gigantesco smartphone: sul display multi-touch Full HD da 24 pollici si vedono le macchine utensili di ultima generazione dotate della nuova tecnologia C.O.R.E. In questo modo è possibile navigare tramite "touch" e "swipe" come con lo smartphone, ma non solo. I clienti possono anche configurare l'interfaccia utente in base alle proprie esigenze personali e ordinare le funzioni e i comandi più importanti in base alle proprie preferenze, proprio come la panoramica delle app sulla schermata iniziale dello smartphone.

Grazie al nuovo sistema di accesso, che funziona tramite un chip RFID personalizzato, il profilo utente personale viene caricato automaticamente. L'accesso e la disconnessione dalla macchina diventano così più semplici, ma anche molto più sicuri. Un altro vantaggio: il profilo dei ruoli memorizzato per tutti gli utenti consente di visualizzare solo le informazioni rilevanti per ciascun utente. In questo modo si riduce la complessità e quindi anche la possibilità di errori.

La parola chiave “riduzione della complessità” significa inoltre che il nuovo pannello C.O.R.E. è completamente privo di tasti. Allo stesso tempo, l’interruttore rotante Feedrate Override permette di regolare la velocità d’avanzamento degli assi.

Inoltre, l'impiego del pannello C.O.R.E. da parte di tutti i marchi semplifica l'uso della macchina e facilita l'addestramento: chi sa utilizzare una macchina di UNITED GRINDING saprà utilizzarle tutte.

 

C.O.R.E. non è solo un pannello di comando innovativo

Il nuovo e straordinario pannello di comando non è che l’elemento distintivo esterno di tutte le macchine dotate della nuova tecnologia C.O.R.E. "Anche dietro al rivestimento della macchina ci sono grandi sviluppi innovativi", sottolinea Christoph Plüss, CTO di UNITED GRINDING Group. Il sistema operativo C.O.R.E. OS è installato su un PC industriale ad alte prestazioni, il C.O.R.E. IPC, che funge da gateway IoT e ospita tutte le applicazioni software. C.O.R.E. OS è inoltre compatibile con tutti i comandi CNC utilizzati da UNITED GRINDING.

Oltre a questo, offre numerose possibilità di connettività. È possibile collegare in rete non solo tutte le macchine di UNITED GRINDING Group dotate della tecnologia C.O.R.E., ma anche i sistemi di terze parti, tramite interfacce implementate come ad esempio umati. Ciò consente l'accesso diretto dalla macchina alle offerte di UNITED GRINDING Digital Solutionsä, dal Remote Service al Service Monitor fino al Production Monitor. Ad esempio, si può chiedere il supporto del team Customer Care del Gruppo direttamente dal pannello C.O.R.E. Le funzioni di chat garantiscono un supporto semplice e rapido e la fotocamera anteriore integrata consente persino di effettuare videochiamate.

 

Obiettivo principale: User Experience

Nel processo di sviluppo di C.O.R.E, durato diversi anni, gli esperti di software e processi di tutti i marchi di UNITED GRINDING Group hanno unito le proprie competenze per sviluppare un'architettura software senza pari. "La User Experience, ovvero l'esperienza diretta degli utenti, è sempre stata il nostro obiettivo principale", spiega il CTO Plüss. Non a caso, l'acronimo C.O.R.E. sta per Customer Oriented REvolution.

Nell’ambito dei sistemi operativi e delle architetture software delle macchine utensili, C.O.R.E. rappresenta un incredibile salto di qualità, sottolinea Stephan Nell, presidente dell'azienda. "Così le nostre macchine sono pronte per il futuro digitale." La tecnologia C.O.R.E., presentata per la prima volta all'EMO 2021 di Milano, non rappresenta ancora la fase finale dello sviluppo. "Si tratta di una base su cui intendiamo costruire", spiega Plüss. "Lo sviluppo continua. Grazie alla struttura modulare e flessibile dell'architettura software, continueremo a integrare nuove funzionalità e applicazioni. Il Gruppo sfrutterà il potenziale di sviluppo del software a vantaggio dei nostri clienti." L'obiettivo è offrire regolarmente ai clienti nuovi release del software C.O.R.E. e contribuire quindi attivamente a plasmare il futuro digitale. In questo modo il Gruppo rimane fedele al suo obiettivo principale: contribuire al successo dei suoi clienti.

it