Dino, Progettista

Dino non ha ancora 30 anni. Ciononostante, presso STUDER viene considerato un vero esperto. La sua carriera è iniziata a Steffisburg con l'apprendistato come progettista, a cui ha fatto seguire un anno di maturità professionale. Ora Dino lavora da quattro anni a Biel nel reparto di costruzione meccanica. «Apprezzo molto l’agilità della sede di Biel», spiega Dino. Si occupa di sviluppare gruppi costruttivi customizzati per le rettificatrici in tondo per interni, di redigere dichiarazioni tecniche e di fornire supporto al montaggio.  Dice Dino della sua attività: «In STUDER mi godo la mia libertà di progettazione, che mi consente di mettere in pratica le mie idee».

Marc, Istruttore

Marc Lobsiger ha a che fare ogni giorno con culture straniere. Nella Service Academy è responsabile dell'organizzazione e della pianificazione della formazione e del perfezionamento dei tecnici United Grinding, delle rappresentanze internazionali e anche dei clienti. «Ogni incontro con una persona proveniente da un altro paese è per me motivo di arricchimento». Marc sfrutta le pause e i pranzi insieme per imparare a conoscere e parlare degli usi e della cultura di altri paesi. Il lavoro come istruttore richiede  una certa sensibilità nel cogliere la capacità di comprensione e le conoscenze dei partecipanti. La comunicazione e il materiale didattico in questo modo vengono adeguati alle diverse culture. «Solo così possiamo garantire che la qualità dei nostri servizi  mantenga lo stesso livello in tutto il mondo».

Walter, Ingegnere informatico

Un tipico giorno lavorativo? Per Walter  Fabris non esiste. «Ogni giorno è una nuova sfida, con i clienti, con i nuovi sviluppi o con il supporto dei collaboratori.» Con 33 anni di attività in azienda, ha potuto mettere a frutto la sua creatività e la sua capacità di pensare in modo schematico già innumerevoli volte. Mi è rimasto impresso in particolare lo sviluppo di un software per filettare: «Siamo stati la prima azienda al mondo a realizzare una filettatura ad alta precisione con la mola parallela all’asse, e ho avuto il privilegio di scrivere il software CNC per questo sviluppo», racconta Fabris entusiasta. «Durante la messa in servizio del software la macchina era così precisa che il cliente ha avuto il dubbio che la sua macchina di misurazione fosse guasta».

Michael, Polimeccanico

Michael Nussbaum è abituato ad affrontare le cose con energia. È meccanico qualificato per biciclette e motociclette, automobili, ma ha lavorato anche in fattoria. In STUDER lavora principalmente su teste portamola per S121, S131, S141 e S151. Il montaggio di una testa portamola completa richiede sette giorni lavorativi. «Monto la testa portamola per la linea di levigatura interna fin dal 1 ° prototipo. Fino ad ora ho lavorato su più di 100 teste portamola. Posso davvero dire che sono uno specialista nel campo », afferma Michael parlando della sua esperienza. Michael trae l'energia per svolgere il suo lavoro dal lago di Thun e dalle pietanze casalinghe, che ama prepararsi sempre fresche la sera.

Andreas, Tecnico di assistenza

Nel mezzo della notte, da qualche parte a Manila. Andreas Balint si sveglia per l’urlo del conducente. Il taxi sbanda violentemente, ma poi il guidatore con molta fatica riesce a riportarlo in stato di sicurezza. Da questo momento i due passeranno le successive cinque ore rannicchiati in balia di un super tifone. Tutto questo è successo in ottobre, durante un viaggio per raggiungere un cliente. Per fortuna è raro che il lavoro di Andreas sia così pericoloso. Lavora nel Customer Care. Andreas mette in funzione le macchine presso il cliente, svolge la manutenzione e ottimizza i processi. «Viaggio spesso  e amo la suspense di non sapere che mansione mi verrà assegnata il giorno successivo». Ormai conosce le rettificatrici in tondo per interni alla perfezione, essendo stato coinvolto anche nello sviluppo della serie.

Sibylle, Servizio di vendita interno

Mamma, contadina, cavallerizza e collaboratrice STUDER da 19 anni. Questa è Sibylle Schlapbach. Senza di lei il servizio di vendita interno non sarebbe più lo stesso, conosce l’azienda dall’interno e in ogni dettaglio, e apprezza il lavoro vario che vi svolge. «Mi piace andare alle fiere ed evadere dalla quotidianità dell’ufficio. Sul lavoro, essendo una giovane madre, gli orari flessibili si adattano perfettamente alle mie esigenze». Da dieci anni, Sibylle è anche formatrice professionale. Trova estremamente stimolante saper rispettare la personalità e i tempi di apprendimento di ogni apprendista riuscendo comunque a trasmettere a tutti le stesse nozioni entro la fine del semestre.

Homepage
Global Group
it Change Language