Dettagli

  1. www.studer.com
  2. Fritz Studer AG
  3. News e temi
  4. Panoramica delle novità
  5. Conferenza stampa dei marchi STUDER, SCHAUDT, MIKROSA 2018

Conferenza stampa dei marchi STUDER, SCHAUDT, MIKROSA 2018

"Rendiamo i nostri clienti più vincenti", conferma Jens Bleher, CEO di STUDER, SCHAUDT e MIKROSA, alla conferenza stampa annuale. I professionisti della rettifica in tondo ottengono questo risultato grazie alla loro flessibilità produttiva e alla costante ricerca di innovazione. Non a caso STUDER, SCHAUDT e MIKROSA sono leader mondiali del settore con i loro prodotti.

Ordini in entrata

"Siamo riusciti a superare significativamente l'obiettivo del 2017", afferma Jens Bleher, CEO di STUDER, SCHAUDT e MIKROSA. L'inizio dell'anno è stato un successo, le fiere di primavera hanno avuto successo e il trend positivo è proseguito fino alla fine dell'anno. Già a giugno, STUDER ha ricevuto più ordini del previsto. Sono pervenuti più ordini da quasi tutti i settori. I cali successivi al Dieselgate sono stati assorbiti e gli investimenti nell'industria automobilistica sono tornati in gran parte alla normalità. La distribuzione degli ordini alla STUDER nelle diverse aree geografiche mostra che il più grande mercato di vendita rimane l'Europa occidentale. Gli affari in Germania sono nuovamente aumentati in modo significativo e il Nord America è riuscito a mantenere la sua posizione. Lo sviluppo maggiore, a causa del rapido sviluppo dello scorso anno, è stato registrato in Cina. Qui, STUDER si è aggiudicata diversi grandi progetti nell'industria automobilistica, mentre lo sviluppo nel resto dell'Asia è stato più moderato.

SCHAUDT MIKROSA è cresciuta significativamente dopo un 2016 più debole. Già in primavera si è assistiti ad un incremento degli ordini, mentre alla fine dell'anno si è registrato un aumento significativo. La domanda è stata particolarmente forte nel settore automobilistico. "I clienti abituali dalla Germania sono tornati in modo impressionante", riferisce Jens Bleher. Ciò si riflette anche nella distribuzione regionale. SCHAUDT MIKROSA ha ricevuto il 50% degli ordini dalla Germania e il 25% dalla Cina. Nel resto d'Europa e negli Stati Uniti vi è comunque ancora potenziale di crescita.

La dirigenza di STUDER e di SCHAUDT MIKROSA (da sinistra a destra):

Jens Bleher (CEO), Stephan Stoll (COO), Daniel Huber (CTO), Sandro Bottazzo (CSO)

« Siamo riusciti a superare significativamente l'obiettivo del 2017. »
Jens Bleher, CEO Fritz Studer AG

Customer Care

Con fatturati da record, il Customer Care ha ulteriormente consolidato la propria posizione. I costanti miglioramenti dell’organizzazione di STUDER hanno avuto successo; nel 2017 sono stati superati tutti i valori di previsione. Gli aumenti di efficienza nell’assistenza e la maggiore aderenza ai programmi di manutenzione costituiscono la base per un'ulteriore espansione del business.

L'anno scorso SCHAUDT MIKROSA ha sfruttato con successo le opportunità per progetti di retooling presso primari fornitori del settore automobilistico. Il Customer Care è stato all'altezza del suo ruolo di fondamentale pilastro al fianco del settore vendite. Con oltre 200 collaboratori nel Customer Care, il settore è stato ulteriormente ampliato e potenziato. "Investiamo molto nella formazione iniziale e continuativa dei nostri collaboratori", spiega Sandro Bottazzo, CSO di STUDER, e "per i nostri tecnici dell’assistenza abbiamo elaborato una roadmap dello sviluppo e della carriera". Con questo strumento siamo in grado di mostrare già ai giovani potenziali candidati i possibili settori di sviluppo. "Con la nostra Service Academy abbiamo inoltre creato l'ambiente adatto per istruire in modo ottimale e certificare i nostri collaboratori e rappresentanti in una struttura idonea", prosegue Bottazzo. STUDER certifica i tecnici dell’assistenza secondo tre categorie generali: Essential, Advanced ed Expert.

Alla conferenza stampa sono stati menzionati in particolare due servizi: la manutenzione sistematica e le revisioni. I contratti di manutenzione formulati in modo specifico per le macchine sono un servizio di STUDER che viene utilizzato ogni anno da più di 1500 clienti. Nel reparto revisioni e ricostruzioni, inoltre, più di 20 collaboratori rivedono ogni anno 500 gruppi e oltre 30 macchine.

STUDER – il primo fornitore di rettificatrici cilindriche sul mercato in termini di fatturato.

Bleher e Bottazzo sottolineano inoltre che STUDER si è posto l’obiettivo di entusiasmare i clienti. Questo è possibile solo se anche i collaboratori di STUDER sono entusiasti. Anche in questo caso, STUDER persegue questo obiettivo con iniziative all’avanguardia come i progetti di Employer Branding che verranno avviati nei prossimi mesi. Lo scopo è reperire collaboratori qualificati e mantenerli puntando al miglioramento continuo.

Punti fermi nella produzione

"Fare bene è il maggiore ostacolo a fare ancora meglio„, sostiene Stephan Stoll, COO di STUDER. Per evitarlo, Stoll definisce tre punti fermi per il 2018:

  • Basi solide
  • Massima precisione
  • Punto di riferimento per l’efficienza

"Basi solide":

Le basi sono le nuove leve. Il dieci per cento dei collaboratori di STUDER SCHAUDT e MIKROSA è costituito da tirocinanti. Il sistema di formazione duale in Svizzera e Germania garantisce lo sviluppo positivo dell’impresa e dell’economia in generale. "Sapevate che la formazione per specialisti della rettifica esiste solo in STUDER?", fa sapere Stoll con orgoglio.

"Massima precisione"

Rettificatrici precise richiedono componenti di precisione. Per questo gli esperti della rettifica cilindrica affinano le proprie competenze per la lavorazione meccanica. Il risultato è l’implementazione di un grande centro di fresatura a 5 assi; altri due centri a cinque assi con funzione di tornitura integrata sono programmati per il 2018. Si tratta di uno dei maggiori investimenti in questo settore. Questo impianto crea i presupposti ideali per digitalizzare la produzione secondo gli standard 4.0. Ulteriori investimenti in misuratrici contribuiscono a realizzare il nostro obiettivo di ottenere la massima precisione.

"Punto di riferimento per l’efficienza":

Alcuni progetti hanno come obiettivo l’aumento dell’efficienza. Ad esempio, lo sviluppo della nuova rettificatrice cilindrica universale di STUDER. Anche STUDER, SCHAUDT e MIKROSA realizzano alcuni progetti nell’ambito dell’iniziativa Industrie 4.0. di United Grinding Group. Ad esempio le "Istruzioni di montaggio digitali" che possono essere consultate con una app sul tablet. Nel 2018 la loro diffusione sarà capillare tra gli operatori della rettifica cilindrica. Il montaggio si svolge senza carta. Il sistema garantisce allo stesso tempo che i processi e i valori misurati siano documentati in odo continuo e che i dati siamo immediatamente disponibili per l’assistenza.

Una retrospettiva della produzione nel 2017 mostra un quadro impressionante. Non è stato sempre semplice, ma la crescita esplosiva a partire dal secondo trimestre è stata gestita bene. Il boom dell’industria dei beni d’investimento ha infatti creato problemi di disponibilità per diversi componenti. L’allungamento dei tempi di consegna da 12 a 50 settimane ha rappresentato una difficile sfida per la produzione. Tuttavia, è stato possibile mantenere costanti i tempi di consegna e consolidare le quote di mercato

La tecnologia come risorsa

"In Svizzera non abbiamo petrolio né miniere d’oro. Ma abbiamo le rettificatrici più precise al mondo", dichiara Daniel Huber, CTO. Le risorse utilizzate per la produzione sono anche: software, digitalizzazione, sensori e refrigerante.

"Sviluppo agile del software" Un metodo di sviluppo intelligente che permette di ottenere un risultato utile già dopo 30 giorni. Il successo si basa su una stretta collaborazione all’interno del team e una procedura precisamente definita. Si tratta di un approccio metodico che viene utilizzato nello sviluppo del software, ma che quest’anno sarà introdotto anche nel settore elettromeccanico.

"Digitalizzazione" È stato introdotto con successo lo standard OPC-UA. Con il collegamento sicuro alla macchina, le informazioni di processo vengono trasmesse in modo semplice ai sistemi esterni. Il cliente può misurare un’ampia gamma di segnali in modo semplice, collegarli alle proprie applicazioni e mantenere sempre il controllo delle proprie informazioni riservate

"Sensori" Sensori intelligenti forniscono le informazioni necessarie per un riconoscimento precoce dei guasti dei componenti delle macchine. Un importante passo verso la manutenzione predittiva. Particolari sensori consentono l’avvicinamento sicuro della mola al ravvivatore e al pezzo. L’analisi dei dati rappresenta da anni una sfida. STUDER la raccoglie e con lo sviluppo del "Studer Sensitron 4.0" porta il rilevamento del contatto in una nuova dimensione. Il primo stadio di questa tecnologia è già implementato sulla S11 e sulla nuova rettificatrice universale.

"Refrigerante" Insieme a IRPD AG, attiva nella stampa 3D, STUDER sviluppa ugelli del refrigerante a flusso laminare. Questi permettono di convogliare il lubrificante esattamente nel meato di rettifica per ottenere l'effetto refrigerante ottimale nel punto desiderato. Il risultato è un significativo miglioramento della qualità di lavorazione e dei tempi di processo.

Il Ballon d’Or del mondo della rettifica

Un’applicazione che solo STUDER è in grado di offrire in tutto il mondo è STUDERWireDress®: questa tecnologia permette di realizzare geometrie insolite in modo efficiente e con un'enorme capacità di taglio. Contribuisce a ridurre i tempi di processo e ad aumentare il successo del cliente. "Abbiamo potuto ridurre del 75% l'usura delle mole", afferma un cliente entusiasta. Quest’anno STUDER lancia la seconda generazione. La novità è la posizione di WireDress®, dietro la testa portapezzo, per potere utilizzare sempre l’intera distanza tra le punte della macchina. È stato possibile realizzare questa costruzione compatta grazie all’impiego di procedimenti additivi.

Homepage
Global Group
it Change Language